Medici specializzandi: diritto ad un'equa remunerazione


news_cover
"Si è finalmente pronunciata la Corte di Giustizia Europea,sulla nota questione del diritto all'equa remunerazione anche da parte dei medici iscrittisi alle specializzazioni ante 1982, rimessa dalla Corte Suprema di Cassazione con ordinanza del 5 luglio 2016. Tale sentenza della Corte di Giustizia Europea del 24 gennaio 2018 (cause riunite C-616/16 e C-617/16) ha stabilito che l'adeguata remunerazione deve essere corrisposta per il periodo della formazione specialistica a partire dal 1º gennaio 1983 e fino alla conclusione, anche se la formazione è iniziata prima Quindi anche per i medici iscritti alle scuole di specializzazione prima del 1982 La Corte Europea ha detto di sì all'equa remunerazione, almeno per gli anni di frequenza dal 1 gennaio 1983 in poi.

2020-07-17 | 18:39
Autore: Carmela Trotta

La pronuncia della Corte di Giustizia europea  , assume una valenza innovativa nel nostro ordinamento interno, anche sotto altri profili ovvero:

Il criterio di determinazione dell’ammontare del risarcimento e la prescrizione:

In relazione al risarcimento, per omessa e/o tardiva attuazione della normativa europea, la Corte di Giustizia ha espressamente affermato che la quantificazione deve essere rapportata a quanto previsto dalla "normativa nazionale di trasposizione" della direttiva. Ebbene, la normativa di trasposizione, avvenuta con un ritardo di oltre nove anni, è il decreto legislativo 257 dell’8 agosto 1991, n. 257 il quale all’art. 8 prevede una borsa di studio di Lire 21.500.000, attuali Euro 11.103,94 per ogni anno di frequenza. Quindi molto di più di quanto liquidato dalle numerose sentenze dei tribunali (Euro 6.713,94 per ogni anno di frequenza). 

Il secondo punto riguarda indirettamente la prescrizione in quanto dalla lettura della sentenza sembrerebbe emergere una interpretazione "comunitariamente orientata" secondo la quale  per i medici iscrittisi ai corsi prima della trasposizione delle direttive, la prescrizione non è mai iniziata a decorrere, non essendo stata mai attuata per questi medici la direttiva».

CERCA NELLE NEWS
ALLEGATI
CONDIVIDI
NEWSLETTER

Hai apprezzato le nostre notizie? Compila i campi sottostanti ed iscriviti alla nostra newsletter periodica, per essere sempre informato sugli ultimi aggiornamenti!


SEDI E RECAPITI

Via Paolo Baratta, 110
84091-Battipaglia
Via F. Corridoni, 4
00195-Roma
0828 304943
06 89012780
SOCIAL