Responsabilità Medica: importanti precisazioni



2020-09-07 | 19:02
Autore: Carmela Trotta

Corte appello Milano, 17/07/2020, n.1877

Un’importante pronuncia della Corte di Appello di Milano, ha messo in rilievo come il principio per cui ogni sanitario è tenuto a vigilare sulla correttezza dell'attività altrui, ponendo rimedio  se del caso ,secondo le proprie conoscenze, non opera , quando  i ruoli e i compiti  sono nettamente distinti.  Con la sentenza n. 1877 la Corte si è pronunciata su  una richiesta di risarcimento danni patiti  da una donna a seguito di un intervento chirurgico di "diversione biliopancreatica secondo Scopinaro"

Istruita la causa  la CTU accertava un errore dell’anestesista, Pertanto il chirurgo non risponde degli errori commessi dall’anestesista e nessuna responsabilità può essere ascritta al medico operante, in quanto gli errori compiuti nel corso dell'intervento erano stati del tutto settoriali, riguardando tematiche di competenza specifica dell'anestesista.

CERCA NELLE NEWS
CONDIVIDI
NEWSLETTER

Hai apprezzato le nostre notizie? Compila i campi sottostanti ed iscriviti alla nostra newsletter periodica, per essere sempre informato sugli ultimi aggiornamenti!


SEDI E RECAPITI

Via Paolo Baratta, 110
84091-Battipaglia
Via F. Corridoni, 4
00195-Roma
0828 304943
06 89012780
SOCIAL