Emergenza Covid: rimborso del canone di locazione per i fuori sede



2020-07-27 | 20:22
Autore: Carmela Trotta

A causa del Covid 19 molti studenti sono rientrati nei luoghi di residenza e presso le proprie famiglie, pur dovendo far fronte al pagamento del canone di locazione degli alloggi .

Difatti secondo le norme del nostro codice civile  l’art. 1175 impone alle parti di comportarsi secondo le regole della correttezza,  l’art. 1375 c.c.  ribadisce che ogni contratto deve essere eseguito secondo la buona fede.  Dalla lettura di questi articoli  emerge che il conduttore non può sospendere il pagamento del canone locatizio per alcuna ragione , pertanto, anche in presenza della pandemia , pur non essendo utilizzato l’immobile, il canone , in virtù del vincolo contrattuale deve essere pagato.  

Il  Ministro dell'Università e della Ricerca, e  il Ministro dell'Economia e delle Finanze, hanno previsto una forma di sostegno alLo studio, con possibilità di presentare domanda di rimborso del canone di locazione pagato  durante il periodo covid  e con possibilità  di modificare il contratto di locazione per un periodo, purchè sia equo per entrambe le part . 

 In effetti una sorta di rinegoziazione del canone di locazione,  che la stessa Agenzia delle Entrate con una nota del 3/7/2020 ha reso possibile , consentendo che la registrazione  dell’accordo di riduzione del canone di qualsiasi modifica del contratto a mezzo scrittura privata è volontaria e non obbligatoria .

AL VIA QUINDI LE ISTANZE DI PRESENTAZIONE PER OTTENERE IL RIMBORSO 

Contatta il nostro studio legale per un primo incontro conoscitivo e ricevere assistenza

CERCA NELLE NEWS
CONDIVIDI
NEWSLETTER

Hai apprezzato le nostre notizie? Compila i campi sottostanti ed iscriviti alla nostra newsletter periodica, per essere sempre informato sugli ultimi aggiornamenti!


SEDI E RECAPITI

Via Paolo Baratta, 110
84091-Battipaglia
Via F. Corridoni, 4
00195-Roma
0828 304943
06 89012780
SOCIAL